download process

MP3 The Wimshurst´s Machine - Aquarius (the best of TWM)

Download
Price: 8.99 USD
Download

Instant Download from music, digital version


MP3 The Wimshurst´ Official CDBaby Download

This download is provided by CDBaby
the #1 source for independent music!
Contains these products:
Single items of this product are available separately.
Freefall (single edition)
play button
Wind Sailer (radio edit)
play button
Charming Mechanics (radio edit)
play button
Prisoner (single edition)
play button
Water Drops (radio edit)
play button
Afterlife (radio edit)
play button
Cimmerian Rhapsody (radio edit)
play button
Somewhere in Time (radio edit)
play button
Low Tide (radio edit)
play button
Magic Lights (extended version)
play button
Ghosts of Fallow Grounds (radio edit)
play button
Whistle and Luke (radio edit)
play button
Bayside Waltz (single edition)
play button
Funky Cairo (single edition)
play button
Over the Clouds (previously unreleased)
play button
Tristan and Isolde (radio edit)
play button
Noise Underwater (previously unreleased)
play button
Return to Freedom (radio edit)
play button
Celtic Death Ballad (radio edit)
play button
Romanza (single edition)
play button
The Moon (instrumental version)
play button
Meditations (radio edit)
play button
Size: 22 MB   - internal.php - Platform: MP3

File Data:

Contact Seller:
music, CDbaby reseller US, Member since 06/19/2005

URL:

Embed:
Create JavaScript Mobile Tag Widgets for your homepage

Description:

(ID 92610255)
A "best of" The Wimshurst's Machine, with 2 previously unreleased tracks, who features all radio edit or alternate versions of the best tracks of their first 4 albums (2003-2009).

22 MP3 Songs in this album (73:17) !
Related styles: Electronic: Chill out, New Age: Progressive Electronic, Mood: Sex Music

People who are interested in Buddha Bar Moby Saint Germain should consider this download.


Details:
Se parlate italiano, cercate al fondo del testo inglese e troverete la vostra lingua!!! :-)

ENGLISH:
After have made 4 studio concept-albums ("A traveller who didn't ask for glory", 2004, "The Alchemist", 2005, "Time Traveller" double album, 2007, and "Secret Gardens", 2009), the band decided to collect the listeners preferred songs into a collection. But as most fans did already own already those songs, the band decided to collect all the radio edit or alternate versions for most of the songs and add 2 previosuly unreleased tracks.

"Listening to the TWM you'd travel into a relaxing world of good music. TWM plays a mix of acoustic and electronic music, sometimes inspired by ancient or traditional tunes (Irish, indian or spanish), mixed with modern sounds, from chill-out to jazz, with a mix of acoustic and electronic instruments. The music of TWM is something that will make you dream. A dream you won't forget."
(published TWM review)

The Wimshurst's Machine is a project born by the music passion of each component and a mad idea, developed between friends and colleagues with little time to play together "in person". Thanks to modern softwares and computers (as Propellerhead Reason, Apple Garage Band, Sound Studio Pro and Apple Soundtrack), it has become possible to play together even when living apart, recording each track separated from the others with modern "home made studios".

Why this name?
There is nothing as fascinating as an old technology, so we chose this old precursor that made possible even the use of electricity in modern times. The choice happened by chance, talking in a brewery, while looking for an original band name that would show the world how complicated but fascinating our project is.

Influences:
That's very difficult to say. We just play what's going on in our heads and hearts, so I must say each one of us likes different kinds of music, but the union of the 8 of us created something that looks like "Café Del Mar" or "Buddha Bar" as a 1st impression. We like the idea to set a mood for the complete album, that has to be an experience in itself and not "just" a collection of songs.

Equipment used:
We do have plenty of acoustic instruments, from Saxophones (soprano, alto, tenor and bari), clarinet, flutes, guitars (classic and spanish), trumpets, dulcimer, bagpipes, mandolin, drums and lots of others... but we have also plenty of electric guitars, many different MIDI keyboards/controllers and so on. At the same time we also use powerful softwares, to record our music professionally but at low cost.

Before let you go...
While several bandmembers do support a non-profit organization for distance adoption of Madacascar's children (with personal donations), the band (as band) also decided to give the money raised with the CD sales for Charity (50 of the money raised out of expenses), precisely, and support the Partners in Health project. The PIH Vision: At its root, their mission is both medical and moral. It is based on solidarity, rather than charity alone. When a person in Peru, or Siberia, or rural Haiti falls ill, PIH uses all of the means at their disposal to make them wellâfrom pressuring drug manufacturers, to lobbying policy makers, to providing medical care and social services. Whatever it takes. On internet: http://www.pih.org
We hope you'd enjoy TWM music, and if you'd like to use our music as a soundtrack, you have just to ask us with an email: we are inexpensive, since we have other jobs and play music just for the pleasure of it.

*****

ITALIANO:
Dopo aver pubblicato 4 album in studio ("A traveller who didn't ask for glory", 2004, "The Alchemist", 2005, il doppio album "Time Traveller", 2007, e "Secret Gardens", 2009), i The Wimshurst's Machine hanno deciso di pubblicare una raccolta con il meglio della loro musica. Siccome tuttavia i fans già possiedono gran parte dei brani, si è deciso di raccogliere praticamente tutte versioni alternative o edizioni "radio edit" ed aggiungere due brani totalmente inediti.

The Wimshurst's Machine (o più semplicemente TWM) è un gruppo che nasce nel 2003 dall'unione di due appassionati di Computer music, Augusto Chiarle e Fabio Rodi, producendo musica elettronica a cui vengono aggiunte sonorita' acustiche, etniche e d'ambiente. Al nucleo primordiale cominciano quindi a collaborare alcuni altri musicisti (Roberto Canone, Massimiliano Baudissard, Antonio Rapacciuolo, Daniele Scerra, Duilio Chiarle ed Elvis Bergero, al momento), alternandosi nei vari brani senza prevaricazioni a seconda delle necessità.
Le musiche sono di volta in volta elettroniche, re-interpretazioni di brani tradizionali irlandesi o antichi, influenzate dalla passione e dal gusto dei singoli componenti.

Una recensione ha scritto:
"Ascoltando i TWM farete un viaggio in un mondo rilassante fatto di buona musica. La musica dei TWM è fatta di suoni elettronici ed acustici, a volte ispirato da brani tradizionali (indiani, irlandesi o spagnoli), misti a sonorità moderne dal chillout al jazz, dal new age all'ambient, il tutto suonato con un misto di strumenti acustici ed elettronici. La musica dei TWM vi farà sognare. Sogni che non vorrete dimenticare."
(recensione pubblicata)

Influenze:
Sono tante, quindi è difficile da definire una fonte d'ispirazione vera e propria: gli 8 membri della band arrivano da esperienze molto diversificate (Jazz, funky, elettronica, leggera, classica). Sicuramente l'effetto complessivo è simile a quanto potete trovare in compilation del tipo di "Buddha Bar" o "Cafè del Mar".

Perché questo nome?
Non c'è nulla di così strano e affascinante come un'antica tecnologia, così abbiamo scelto il nome del primo generatore elettrico dell'umanità per rappresentare il nostro complesso ma (speriamo) affascinante progetto musicale. La scelta è stata casuale, avvenuta parlando tra amici in birreria, ma il nome è rimasto.

CD pubblicati:
Il primo CD pubblicato ("A traveller who didn't ask for glory", 2004) è basato sul concetto che la vita degli antichi esploratori (vedi ad esempio Marco Polo) era pervasa di avventure incredibili, purtroppo quasi sempre violente ma comunque meravigliose. Nel CD si racconta la storia di un viaggiatore che trovò la gloria mentre cercava se stesso esplorando il mondo, le cui avventure potrete leggere nella inlay card.

Il Secondo CD pubblicato ("The Alchemist", 2005) racconta invece la storia di un alchimista vissuto nel tardo medioevo spagnolo e delle sue disavventure. Idealmente la colonna sonora di una storia, lunga più di un'ora, che vi farà vivere le sue stesse esperienze, che potrete seguire leggendole nel libretto del CD. Questo album è diviso in due parti. La prima raccoglie brani tematici, legati alle scoperte, invenzioni ed alla curiosità che da sempre accompagnano la storia dell'uomo.
La seconda parte è invece quella che da il titolo all'album: una suite di 8 brani dal titolo "L'Alchimista" che potrete ascoltare come singoli brani (eccezion fatta per i due brevi intermezzi) o che potrete assaporare seguendo la storia narrata direttamente qui (oppure ascoltandone la versione audiobook con "Travellers & Alchemists").

Terzo CD è il doppio CD "Time Traveller" (2007), una produzione in grande stile fatta di due CD, 37 brani per più di due ore di musica, ricca di collaborazioni importanti con artisti come Corrado Rossi, Queenie, DCallen, Scott Hill, Andrea Ferroni, Lisa & KMP, Gamma Leonis, Trulala, con un racconto originale (in italiano) scritto espressamente da Duilio Chiarle e inserita in un booklet di 18 pagine a colori, illustrato da Daniele Scerra (Spectrum Artist 2006).

Uscito nel 2009, "Secret Gardens" è il quarto CD della band. Raccoglie 20 brani di cui 10 brani "commerciali" tra chillout, lounge, new age e rock e due vere e proprie "suite", una ("Moonshadows", 18 minuti, in 5 parti) di musica ambient in stile Vangelis, l'altra ("Secret Garden", 16 minuti complessivi, in 7 parti) di musica classica o pesantemente influenzata dalla classica.

Mentre diversi membri della band supportano con le loro donazioni un'organizzazione no-profit che si occupa di adozione a distanza di bambini del Madagascar, la band in quanto tale ha deciso di aumentare gli sforzi e di destinare una buona parte dei proventi dei CD pubblicati (per la precisione il 50 degli incassi, salvo le spese) ad un'organizzazione no-profit che si occupa di curare le malattie infettive nel Terzo Mondo: Partners in Health. La loro missione è sia medica che morale. E' basata sulla solidarietà oltre che ssolo sulla carità. Quando una persona in Perù, o in Siberia, o nelle zone rurali di Haiti si ammala, P.I.H. usa tutto ciò che ha a disposizione per farli stare bene (incluse pressioni sulle case farmaceutiche e quelle sulla politica), per provvedere alle cure mediche ed ai servizi sociali. Qualunque cosa richieda. Su internet: http://www.pih.org


in partnership with CDbaby

More Files From This User

Related Files