$5.94

Sold by music on Tradebit
The world's largest download marketplace
2,902,876 satisfied buyers
Shopper Award

MP3 Franco Rizzo - Le Stagioni Della Vita

Modern Italian music

6 MP3 Songs
POP: Pop, POP: Italian Pop

Show all album songs: Le Stagioni Della Vita Songs


Details:
Franco Rizzo, una storia tutta italiana

Potrebbe essere un romanzo a lieto fine, frutto della penna di un grande narratore, ma invece è una storia vera, simile per molti versi a quella di tanti altri nostri connazionali che sono dovuti emigrare all’estero e lì hanno trovato fortuna.

La storia di Franco parte tanti anni fa, da un piccolo paese dell’entroterra calabrese. Quinto di sei fratelli, appena tredicenne, decide di scappare di casa e dalla povertà (si mangiava pane e volpe come “non ama ricordare” Franco stesso) per andare a Milano. Il capoluogo lombardo non è una scelta casuale: lì abita suor Aloisia, una suora conosciuta anni prima al suo paese e alla quale è molto legato, che, dopo un primo momento di collera, decide, con il consenso dei genitori, di prenderlo in custodia.

Lo fa studiare, gli trova un lavoro, lo fa crescere. Ancora oggi Franco, pur non vedendo più suor Aloisia da anni e non sapendo più niente di lei, la ricorda con grande affetto e riconoscenza.

Vivere a Milano gli permette anche di inseguire il sogno che ha fin da bambino (sua madre dice spesso che Franco è nato con il microfono in mano): diventare un cantante. Arriva il primo 45 giri e Franco entra nel mondo della musica ed ha le carte in regola per giocarsela: una bella voce, una notevole presenza scenica e tantissima convinzione e tenacia. La mancanza di esperienza lo porta però a fidarsi delle persone sbagliate; le tante, troppe, delusioni che ne seguono pian piano spengono il fuoco che lo animava e gli fanno decidere di seguire un’altra strada, dedicandosi a cose più concrete, in primis lo studio.

Poi il destino ci mette lo zampino; la sorella, che da alcuni anni vive a Monaco, dove ha aperto un piccolo ristorante, lo chiama in Germania per aiutarla nella sua attività per un breve periodo. Qui, in un locale, conosce una ragazza; scocca subito la scintilla e Franco decide di stabilirsi a Monaco.

Trova un impiego stabile presso l’emporio di un noto stilista italiano (sarà un caso?) che contribuisce a portare al successo. Parallelamente, riprende a esibirsi, proponendo un repertorio di grandi successi della musica italiana. Inizialmente lo fa solo per divertimento, per pochi intimi. Ma ai tedeschi quel ragazzo piace: la sua voce, la musica che fa, quel modo solare che ha di porsi. Si moltiplicano le richieste per averlo a suonare tanto che a un certo punto Franco decide di lasciare il lavoro per dedicarsi completamente a quello che ama di più: cantare

Forma anche una famiglia: sposa la ragazza conosciuta anni prima con cui ha due bellissimi bambini.

Ma la vita, lo sappiamo, è strana: proprio quando è al culmine, una brutta malattia lo costringe a letto per lungo tempo. Inizia un calvario da cui Franco esce grazie alla forza di volontà e all’affetto dei suoi cari.

Non molla insomma e riesce a riprendere da dove aveva interrotto.
Il pubblico tedesco non l’ha dimenticato e continua ad amarlo: è un crescendo di successi che lo porta alla consacrazione la scorsa estate quando viene insignito della cittadinanza onoraria dalla città di Fürstenfeldbruck.

La sua attività live procede tuttora con successo, infatti si esibisce in Germania e in diversi altri Paesi davanti a migliaia di persone che, per citare le stesse parole di Franco:
“Si divertono e per un momento riescono a dimenticare i problemi della vita quotidiana”.

Tema centrale di questo lavoro è l''amore, in tutte le sue accezioni: filiale, coniugale, paterno. Ogni stagione della nostra vita ci fa scoprire una nuova forma di questo sentimento e muta profondamente il nostro modo di amare.

“Non devi piangere”, per esempio, parla del rapporto madre/figlio e di come questo cambia nel corso degli anni: è un brano, scritto tanti anni fa, che Franco ha dedicato a sua madre e ha deciso di pubblicare solo oggi perché ritiene di aver raggiunto una maturità artistica e un equilibrio tali da riuscire a esprimere sentimenti così personali.

I brani sono tutti scritti da Franco Rizzo, tranne “Quello che ti va” scritto in collaborazione con Ananta e il tenore Sabino Gaita e suonato dal pianista Giovanni Simoni.

Nel CD è anche presente una versione acustica di “Dedicato”, uno dei brani di maggior successo del suo album precedente “Eccomi!”, che Franco ha re-interpretato accompagnato da una sezione d’archi di nove elementi e dal chitarrista Manfredi Tumminiello.

Il videoclip di “Non devi piangere” è stato girato in Italia, precisamente nelle campagne della sua terra natia, la Calabria, dove Franco si rifugia appena può.


https://www.tradebit.com

Tags: pop
File Data

This file is sold by music, an independent seller on Tradebit.

Customer Rating
Rated 5 out of 05, based on 1 review(s)
Our Reviews
© Tradebit 2004-2019
All files are property of their respective owners
Questions about this file? Contact music
DMCA/Copyright or marketplace issues? Contact Tradebit